Scuola Saint Jean Baptiste Saleri
Istruzione
Africa

Scuola Saint Jean Baptiste Saleri

Scuola Saint Jean Baptiste Saleri
Scuola Saint Jean Baptiste Saleri

Una piccola scuola straordinaria

Un cortile interno all'aperto con 2 altalene e un porticato su cui si affacciano le 3 aule e la piccola cucina.

Una grossa stanza refettorio e dormitorio per i più piccolini.

  • 50 bambini
  • 2 maestre
  • 1 cuoca

Il Togo

Geografia

Il Togo, ufficialmente Repubblica Togolese (in francese République Togolaise), è uno stato dell'Africa Occidentale. Confina a ovest con il Ghana, a est con il Benin, a nord con il Burkina Faso. Si affaccia per un breve tratto (soltanto 56 km) sul Golfo di Guinea a sud; in questo tratto di costa si trova la capitale Lomé. il paese si allunga verso l'interno per oltre 600 km.

Lingua

Col nome di Togoland fu colonia prima della Germania e poi della Francia, da cui ottenne l'indipendenza nel 1960. La lingua ufficiale è il francese ma vi si parlano anche molte lingue africane.

Popolazione

Gran parte della popolazione (il 65% circa) vive in villaggi rurali ed è dedita all'agricoltura o alla pastorizia. La popolazione del Togo è in forte crescita: dal 1961 (anno successivo all'indipendenza) al 2003 è quintuplicata. Circa il 40% della popolazione vive con meno di 1,25 dollari statunitensi al giorno.

Economia

L'economia dipende pesantemente dall'agricoltura, sia commerciale sia di sussistenza, che impiega il 65% della forza lavoro locale. I proventi di cacao, caffè e cotone, in particolare, costituiscono da soli il 30% dei guadagni dovuti alle esportazioni; il governo togolese sta cercando di diversificare la coltura di esportazione. La pressante richiesta di nuovi terreni agricoli, abbinata al disinteresse del governo per la tutela dell'ambiente, alla mancanza di risorse finanziarie e alle tradizionali pratiche agricole del taglia-e-brucia, hanno pesato notevolmente sull'ecologia togolese.
Oltre all'attività agricola rimane un settore fondamentale la pesca, praticata sia nel mare sia nei fiumi e laghi, e l'allevamento, principalmente di sussistenza.

Istruzione

Nel Togo l'istruzione è obbligatoria dai 6 ai 12 anni; nonostante ciò il tasso di alfabetizzazione è appena al 63%. È presente un forte dislivello del tasso di alfabetizzazione tra uomini (77,4%) e donne (49,9%). La scolarizzazione varia anche in maniera significativa di regione in regione;

Afagnan

È un villaggio che sorge a un'oretta di distanza dalla capitale Lomè, verso l'entroterra. Una zona molto povera e sottosviluppata che ha beneficiato però dello sviluppo dell'Ospedale Saint Jean de Dieu del Fatebenefratelli.

Suor Clementina e la sua corte celeste

Classe 1931. Ma l'età è un dettaglio per chi ha l'energia, l'entusiasmo e la gioia di vivere di Clementina!
Missionaria laica di San Paolo è arrivata in Togo 40 anni fa per prestare servizio come infermiera presso l'Ospedale di Afagnan dove ha lavorato 20 anni. Poi ha sentito il bisogno di portare aiuto a chi non sapeva né leggere né scrivere.
Scopri la sua storia >>

L'Asilo Jean Baptiste Saleri

  • Quando è nato? È stato benedetto e inaugurato nel 2015
  • Quanti bambini ci sono in totale e in ogni classe? ci sono 70 bambini, divisi in due classi: i grandi e i piccini
  • Che età hanno i bambini? Dai 3 ai 5 anni
  • I bambini pagano la retta? Non è una retta ma una tassa scolastica governativa di 7000 franchi per l’anno (circa 10 euro).
  • Chi compra i libri di scuola? Tutto il materiale didattico: libri, quaderni, penne, matite, carta è fornito da Suor Clementina.
  • Quante persone ci lavorano: 2 maestre, 1 cuoca

Il progetto

Come vedete Suor Clementina è inarrestabile! Ma le sue risorse adesso non sono più sufficienti a stare dietro al crescente numero di bambini che vogliono accedere all'asilo. Vi starete chiedendo come fa Suor Clementina a mantenere l'asilo. Forse penserete erroneamente (come me) che l'ordine di San Paolo provveda. No! Purtroppo non è così. Allora forse la Chiesa in senso allargato. Ebbene no.
Viene tutto mandato avanti con la pensione sociale minima di Suor Clementina. La pensione sociale minima è dimezzata per gli italiani residenti all'estero. Vi lascio fare le vostre ricerche su internet per conoscere l'ammontare. Ma sappiate che non ci si potrebbe comprare uno smartphone basico.

Allora ho chiesto a Clementina come fa? E lei naturalmente ha risposto: Mi aiuta LA PROVVIDENZA!

[Oggi] voi quindi rappresentate La Provvidenza per i bambini della Scuola Saleri per fornire:

  • Sostegno alimentare ai bambini della scuola, supportando Suor Clementina per acquistare le derrate alimentari e pagare lo stipendio della cuoca.
  • Sostegno al pagamento degli stipendi delle maestre
  • Sostegno all'assicurazione obbligatoria delle maestre
  • Pagare il materiale didattico: pennarelli, carta, libri, matite, lavagne, gessetti, ecc.

e poi

Vi anticipo che Suor Clementina ha già un altro progetto nel cuore: aiutare i bambini orfani o indigenti che non possono andare a scuola.

Area di intervento: #istruzione
img